Pubblica amministrazione

GARA TELEMATICA APERTA EX ART.60 D.LGS.50/2016 PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO TEMPORANEO

Ente: Eco.lan S.p.A.
Oggetto: GARA TELEMATICA APERTA EX ART.60 D.LGS.50/2016 PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO TEMPORANEO
Tipo di fornitura:
  • Servizi
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di valutazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 2.367.761,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 2.367.761,00
CIG: 8835727096
Stato: In svolgimento
Centro di costo: UFFICIO CONTABILITA'
Data pubblicazione: 06 agosto 2021 14:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 03 settembre 2021 12:00:00
Data scadenza: 13 settembre 2021 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • ALLEGATO E-DGUE
  • ALLEGATO A- Domanda di Partecipazione
  • ALLEGATO B- Dichiarazione Sostitutiva
  • Documento di Identità
  • Contributo ANAC
  • Cauzione - Fidejussione
  • Eventuali documenti integrativi
  • PASSOE
  • COPIA DISCIPLINARE DI GARA
  • COPIA ISCRIZIONE ALBO

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
Verbale n. 1 del 14.09.2021 17/09/2021 17:56 Verbali
Verbale n. 2 del 22.09.2021 23/09/2021 09:59 Verbali

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

Trattandosi di gara espletata mediante piattaforma telematica, SI CHIEDE CONFERMA CHE tutta la documentazione amministrativa, tecnica ed economica dovrà essere firmata digitalmente, e NON con firma autografa, dal legale rappresentante dell’operatore economico partecipante alla procedura e caricata sulla piattaforma.

Risposta:

La  documentazione di  gara  per la quale è obbligatoria la firma digitale è segnalata dal sistema telematico con l’indicazione del numero 2. , come esplicitato nella Legenda visibile nella schermata di caricamento dati, in fase di partecipazione alla procedura.

Cordiali saluti

Il RUP

Chiarimento n. 2

Domanda:

In merito alla fideiussione provvisoria, di cui all'art. 17, da pag. 23 del Disciplinare di gara, SI CHIEDE CONFERMA CHE nel caso in cui venga presentata una fideiussione provvisoria con firma digitale, del fideiussore e del legale rappresentante dell'operatore economico partecipante alla procedura, NON debba essere apposta l'autentica notarile. Quando sopra in considerazione del fatto che il notaio autentica le firme autografe e non le firme apposte digitalmente su un documento.

Risposta:

Si conferma che non è richiesta autentica notarile sulla fideiussione provvisoria.

Cordiali saluti

Il RUP

Chiarimento n. 3

Domanda:

In merito al requisito di partecipazione, di cui all'art. 19.3, pag. 27 del Disciplinare di gara, e precisamente: "Somministrazioni di servizi analoghi per un importo annuo non inferiore a Euro 1.183.880,50 EUR, per ciascun singolo anno dell'ultimo triennio (2018-2019-2020), dimostrabile anche con più contratti (ossia l'importo è dimostrabile con più contratti a sommare)", SI CHIEDDE CONDERMA CHE, a comprova del requisito succitato, possano essere presentati i certificati di bona esecuzione rilasciati dai committenti pubblici / privati con l'indicazione dell'oggetto del servizio svolto (somministrazione di lavoro temporaneo), degli anni (2018 - 2019 - 2020) e degli importi fatturati in ogni singolo anno.

Risposta:

A comprova del requisito in oggetto, come specificato all’ art.19.3, l’operatore economico concorrente dovrà allegare contratti e/o fatture relativi a servizi analoghi espletati nel triennio 2018-2019-2020. Si conferma che è ammessa documentazione analoga a quella richiesta purchè idonea alla comprova del possesso del requisito dichiarato.

Cordiali saluti

Il RUP

Chiarimento n. 4

Domanda:

Disciplinare: Art. 7) - Considerato che con il contratto di somministrazione, il lavoratore ai sensi dell'art. 34, co. 3, del D.Lgs. n. 81/2015 è computato nell'organico dell’Utilizzatore ai fini della applicazione della normativa in materia d’igiene e sicurezza sul lavoro e che ai sensi dell'art. 35, comma 4 d. lgs. 81/15 tutti gli obblighi di prevenzione e protezione sono a carico dell’utilizzatore/datore di lavoro si chiede conferma che la formazione specifica sia onere a carico dell'azienda utilizzatrice, anche in un'ottica di maggior tutela per codesto ente, unico soggetto in grado di conoscere nello specifico gli effettivi livelli di rischio della mansione svolta e di conseguenza garantire il rispetto della compliance in materia formativa. Si chiede inoltre di confermare che anche l'addestramento, in quanto complesso delle attività dirette a fare apprendere ai lavoratori l’uso corretto di attrezzature, macchine, impianti, sostanze, dispositivi, anche di protezione individuale, e le procedure di lavoro che ai sensi dell'art. 37 co. 5 D.lgs. 81/08 «iene effettuato da persona esperta e sul luogo di lavoro» , sia onere in capo a Codesta Amministrazione - In merito all'applicazione della clausola sociale, chiediamo: 1. l’attuale numero di lavoratori con il contratto di somministrazione; 2. Se sono contratti a tempo determinato o indeterminato e il numero di lavoratori per ognuno delle due tipologie contrattuali 3. l’attuale fornitore; 4. le mansioni a cui verranno adibiti i lavoratori somministrati 5. Eventuali agevolazioni contributive in dote ai lavoratori e riconosciute all’Ente Art. 8) Nella parte in cui si precisa che l'assenza di un lavoratore somministrato pari o superiore a 7 giorni comporterà la sostituzione dello stesso ovvero che la sostituzione potrà essere richiesta anche superato il periodo di prova si precisa che, in realtà, la sostituzione del lavoratore sarà possibile nel corso del periodo di prova ovvero per giusta causa di recesso: al di fuori di tali ipotesi la richiesta di sostituzione, non potrà comportare l'automatica risoluzione del contratto e non solleverà l’Amministrazione Aggiudicatrice dall’obbligo di rimborsare al contraente aggiudicatario quanto sostenuto per il singolo contratto di prestazione di lavoro in essere e fino alla naturale scadenza, in quanto dovute per legge e per contratto collettivo applicato (art. 33, comma 2 d. lgs. 81/15 e art. 45 CCNL per la categoria delle Agenzie di Somministrazione di lavoro). Art. 22) Conferma che attestazioni di servizio rilasciate da PA e/o da Società in house siano considerate “documentazione idonea” Infine, Vi chiediamo di voler indicare l’ammontare, anche presunto, delle eventuali spese contrattuali, qualora previsti, e degli oneri di pubblicazione Distinti saluti

Risposta:

QUESITO:

Disciplinare: Art. 7) - Considerato che con il contratto di somministrazione, il lavoratore ai sensi dell'art. 34, co. 3, del D.Lgs. n. 81/2015 è computato nell'organico dell’Utilizzatore ai fini della applicazione della normativa in materia d’igiene e sicurezza sul lavoro e che ai sensi dell'art. 35, comma 4 d. lgs. 81/15 tutti gli obblighi di prevenzione e protezione sono a carico dell’utilizzatore/datore di lavoro si chiede conferma che la formazione specifica sia onere a carico dell'azienda utilizzatrice, anche in un'ottica di maggior tutela per codesto ente, unico soggetto in grado di conoscere nello specifico gli effettivi livelli di rischio della mansione svolta e di conseguenza garantire il rispetto della compliance in materia formativa. Si chiede inoltre di confermare che anche l'addestramento, in quanto complesso delle attività dirette a fare apprendere ai lavoratori l’uso corretto di attrezzature, macchine, impianti, sostanze, dispositivi, anche di protezione individuale, e le procedure di lavoro che ai sensi dell'art. 37 co. 5 D.lgs. 81/08 «viene effettuato da persona esperta e sul luogo di lavoro» , sia onere in capo a Codesta Amministrazione

RISPOSTA:

La formazione specifica come già chiarito nel disciplinare di gara è a carico del somministratore conformemente a quanto previsto all’art 35 comma 4 del D.Lgs. 81/2015 “Il somministratore informa i lavoratori sui rischi per la sicurezza e la salute connessi alle attività produttive e li forma e addestra all'uso delle attrezzature di lavoro necessarie allo svolgimento dell'attività lavorativa per la quale essi vengono assunti, in conformità al decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81….omississ….

In riferimento alla Vostra considerazione che vede questo ente quale “unico soggetto in grado di conoscere nello specifico gli effettivi livelli di rischio della mansione svolta e di conseguenza garantire il rispetto della compliance in materia formativa”, si precisa che la formazione in questione è disciplinata dall’accordo stato-regioni 2011 in base al rischio (basso, medio, alto) individuato unicamente dalla corrispondenze ATECO e dai relativi contenuti minimi riguardanti un programma formativo ben definito.

Si conferma invece, proprio nell’ottica di massima tutela del lavoratore, che l’addestramento sarà in capo alla Società utilizzatrice e verrà effettuato da persona esperta e sul luogo di lavoro.

QUESITO:

In merito all'applicazione della clausola sociale, chiediamo: 1. l’attuale numero di lavoratori con il contratto di somministrazione; 2. Se sono contratti a tempo determinato o indeterminato e il numero di lavoratori per ognuno delle due tipologie contrattuali 3. l’attuale fornitore; 4. le mansioni a cui verranno adibiti i lavoratori somministrati 5. Eventuali agevolazioni contributive in dote ai lavoratori e riconosciute all’Ente

RISPOSTA:

Si rappresenta quanto segue:

  1. L’attuale numero di lavoratori con il contratto di somministrazione è di 81 unità.
  2. Sono esclusivamente contratti a tempo determinato;
  3. L’attuale fornitore è la Quanta S.p.A.;
  4. Così come indicato all’articolo 1 del Disciplinare di gara: “Si specifica che le figure richieste potranno essere adibite a tutte le mansioni necessarie allo svolgimento delle attività oggetto sociale della Eco.Lan SpA, inerenti la gestione integrata dei servizi di igiene urbana presso le sedi amministrative ed operative, nonché presso i territori dei Comuni soci”. A titolo esemplificativo e non esaustivo, potranno essere richieste mansioni inerenti il servizio di igiene urbana (es: raccolta, trasporto, spazzamento, manutenzione del verde urbano, pulizia delle spiagge, ecc) e mansioni impiegatizie;
  5. Attualmente non vi sono agevolazioni contributive in dote ai lavoratori.  Qualora ci dovessero essere agevolazioni contributive in dote ai lavoratori, l’Agenzia aggiudicatrice provvederà a riconoscerne il beneficio all’Ente.

QUESITO:

Art. 8) Nella parte in cui si precisa che l'assenza di un lavoratore somministrato pari o superiore a 7 giorni comporterà la sostituzione dello stesso ovvero che la sostituzione potrà essere richiesta anche superato il periodo di prova si precisa che, in realtà, la sostituzione del lavoratore sarà possibile nel corso del periodo di prova ovvero per giusta causa di recesso: al di fuori di tali ipotesi la richiesta di sostituzione, non potrà comportare l'automatica risoluzione del contratto e non solleverà l’Amministrazione Aggiudicatrice dall’obbligo di rimborsare al contraente aggiudicatario quanto sostenuto per il singolo contratto di prestazione di lavoro in essere e fino alla naturale scadenza, in quanto dovute per legge e per contratto collettivo applicato (art. 33, comma 2 d. lgs. 81/15 e art. 45 CCNL per la categoria delle Agenzie di Somministrazione di lavoro).

RISPOSTA:

Si precisa che la sostituzione del lavoratore potrà essere richiesta dall’Ente nel caso in cui si manifestino i presupposti per una giusta causa di recesso o per mancato superamento del periodo di prova. Al di fuori di tali ipotesi, la richiesta di sostituzione non comporterà l’automatica risoluzione del contratto.

QUESITO:

Conferma che attestazioni di servizio rilasciate da PA e/o da Società in house siano considerate “documentazione idonea”

RISPOSTA:

Si conferma

QUESITO:

Vi chiediamo di voler indicare l’ammontare, anche presunto, delle eventuali spese contrattuali, qualora previsti, e degli oneri di pubblicazione

Si specifica che il contratto d’appalto verrà stipulato per scrittura privata tra le parti, pertanto non vi sono spese contrattuali. Come invece indicato alla Sezione V, punto IV, del Bando di Gara, le spese di pubblicazione sono pari ad Euro 1.132,00 (Euro/millecentotrentadue,00)

Chiarimento n. 5

Domanda:

Buongiorno Con riferimento a quanto indicato all’ultimo paragrafo di pag. 9 del Disciplinare, e precisamente “ Al fine di consentire la gestione ottimale dei rapporti tra utilizzatore/somministratore/lavoratore, l’Agenzia si obbliga a garantire, entro 30 giorni dalla sottoscrizione del contratto, pena risoluzione in danno del contratto stesso e incameramento dell’ intera garanzia definitiva, , l’istituzione - ove non presente- di una sede operativa/ufficio nel territorio del Comune di Lanciano (Chieti) ovvero in territori limitrofi allo stesso”; Chiediamo conferma che il possesso di una Agenzia posta a 13 km circa dal Comune di Lanciano, seppur in un Comune differente (Atessa), possa soddisfare il requisito richiesto. Grazie

Risposta:

Si conferma che la presenza di un'Agenzia presso il Comune di Atessa soddisfa il requisito richiesto.

Chiarimento n. 6

Domanda:

Buon giorno, Anche in considerazione dell'applicazione della clausola sociale nonché in applicazione del principio di trasparenza della procedura si chiede a codesta spett.le Stazione Appaltante di comunicare, al fine di permettere agli operatori economici le migliori valutazioni tecniche ed economiche: - la data di assunzione dei lavoratori attualmente in missione; - la durata media dei contratti; - conferma che tutto il personale che verrà assorbito possiede l'attestato di formazione specifica - che tipologia di rischio (basso, medio, alto etc) prevede la formazione specifica - quant’altro possa risultare utile per tali valutazioni; Cordiali saluti

Risposta:

RISPOSTA

In relazione al quesito formulato si allega una tabella riepilogativa con i dati richiesti, e nello specifico:

- data di assunzione dei lavoratori attualmente in missione: vedasi tabella;

- durata media dei contratti: viene riportato per ogni unità lavorativa in essere la data inizio e data fine contratto. Si specifica che i contratti con scadenza 31/08/2021 e 15/09/2021 verranno prorogati nella misura di almeno il 60% del totale sulla base delle esigenze aziendali.

-   conferma che tutto il personale che verrà assorbito possiede l'attestato di formazione specifica: si conferma (vedasi tabella);

- tipologia di rischio: vedasi tabella.

N.B.: La tabella, per ragioni di dimensione del file, viene allegata suddivisa in più risposte.

N. mansione inizio contratto scadenza contratto FORMAZIONE BASE EFFETTUATA FORMAZIONE SPECIFICA EFFETTUATA RISCHIO
1 addetto alla raccolta e trasporto 28/10/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
2 operaio addetto alla raccolta,trasporto e manutenzione verde 16/05/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
3 operaio addetto alla raccolta e trasporto 09/06/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
4 addetto alla raccolta e spazzamento 26/03/2021 31/08/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
5 addetto alla manutenzione dei mezzi aziendali 17/09/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
6 addetto alla manutenzione del verde 27/05/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
7  impegato addetto ufficio tecnico amministrativo 09/06/2021 15/09/2021 4 ORE 4 ORE BASSO
8 operaio addetto alla raccolta e trasporto 19/05/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
9 impiegato addetto inserimento dati 22/10/2019 31/12/2021 4 ORE 4 ORE BASSO
10 operaio addetto alla raccolta e trasporto 02/03/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
11 addetto alla manutenzione e al decoro del verde urbano 21/05/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
12 Capo squadra/ responsabile dei servizi 13/11/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
13 addetto alla manutenzione del verde 21/05/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
14 addetto alla manutenzione del verde 17/07/2019 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
15 impiegato 15/04/2019 31/12/2021 4 ORE 4 ORE BASSO
16 addetto alla raccolta e trasporto 01/07/2021 31/08/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
17 tecnico-amministrativo addetto al controllo dei servizi stagionali della manutenzione e
 decoro del verde urbano e della pulizia spiagge.
13/07/2020 15/09/2021 4 ORE 4 ORE BASSO

Chiarimento n. 7

Domanda:

Buon giorno, Anche in considerazione dell'applicazione della clausola sociale nonché in applicazione del principio di trasparenza della procedura si chiede a codesta spett.le Stazione Appaltante di comunicare, al fine di permettere agli operatori economici le migliori valutazioni tecniche ed economiche: - la data di assunzione dei lavoratori attualmente in missione; - la durata media dei contratti; - conferma che tutto il personale che verrà assorbito possiede l'attestato di formazione specifica - che tipologia di rischio (basso, medio, alto etc) prevede la formazione specifica - quant’altro possa risultare utile per tali valutazioni; Cordiali saluti

Risposta:

Segue

18 addetto alla raccolta e trasporto 05/11/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
19 operaio area conduzione 01/10/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
20 addetto alla raccolta e trasporto 01/05/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
21 operaio addetto alla raccolta e trasporto 01/08/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
22 operaio addetto alla raccolta e trasporto 01/08/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
23 operaio addetto alla spazzamento manuale 14/06/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
24 addetto alla manutenzione del verde 10/06/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
25 operaio area spazzamento,raccolta e tutela del territorio 01/05/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
26 operaio addetto alla raccolta e trasporto 08/02/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
27 operaio adetto alla raccolta e trasporto 06/04/2021 31/08/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
28 impiegato amministrativo 01/03/2019 31/12/2021 4 ORE 4 ORE BASSO
29 operaio addetto allo spazzamento 01/01/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
30 addetto alla raccolta e trasporto 18/11/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
31 addetto alla manutenzione del verde 17/07/2019 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
32 addetto alla manutenzione del verde/raccolta e trasporto 12/08/2021 31/08/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
33 operaio adetto alla raccolta e trasporto 19/05/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
34 addetto alla raccolta, spazzamento e decoro del verde urbano  16/05/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
35 impiegato area  tecnica e amministrativa 01/02/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
36 addetto pulizie spiagge 25/05/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO

Chiarimento n. 8

Domanda:

Buon giorno, Anche in considerazione dell'applicazione della clausola sociale nonché in applicazione del principio di trasparenza della procedura si chiede a codesta spett.le Stazione Appaltante di comunicare, al fine di permettere agli operatori economici le migliori valutazioni tecniche ed economiche: - la data di assunzione dei lavoratori attualmente in missione; - la durata media dei contratti; - conferma che tutto il personale che verrà assorbito possiede l'attestato di formazione specifica - che tipologia di rischio (basso, medio, alto etc) prevede la formazione specifica - quant’altro possa risultare utile per tali valutazioni; Cordiali saluti

Risposta:

Segue:

37 addetto alla manutanzione del verde 13/04/2021 31/08/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
38 addetto alla raccolta e trasporto 01/05/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
39 addetto alla manutenzione dei mezzi aziendali 22/09/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
40 operaio addetto alla raccolta e trasporto 12/12/2019 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
41 operaio adetto alla raccolta e trasporto 06/04/2021 31/08/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
42 operaio addetto allo spazzamento 01/07/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
43 addetto alla manutenzione del verde 03/06/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
44 operaio area spazzamento,raccolta e tutela del territorio 01/01/2019 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
45 operaio addetto alla manutenzione del verde 17/07/2019 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
46 addetto alla manutenzione del verde 14/05/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
47 addetto raccolta e trasporto   08/03/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
48 addetto raccolta e trasporto   25/05/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
49 addetto alla manutenzione del verde 03/06/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
50 operaio area spazzamento,raccolta e tutela del territorio 27/01/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
51 operaio area spazzamento,raccolta e tutela del territorio 24/06/2019 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
52 impiegato addetto al supporto gestione servizi 17/06/2019 31/12/2021 4 ORE 4 ORE BASSO
53 impiegato area officine e servizi generali 01/04/2020 15/09/2021 4 ORE 4 ORE BASSO
54 addetto raccolta e trasporto   21/06/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
55 operaio addetto alla raccolta,trasporto,manutenzione verde e pulizia spiagge 16/05/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO

Chiarimento n. 9

Domanda:

Buon giorno, Anche in considerazione dell'applicazione della clausola sociale nonché in applicazione del principio di trasparenza della procedura si chiede a codesta spett.le Stazione Appaltante di comunicare, al fine di permettere agli operatori economici le migliori valutazioni tecniche ed economiche: - la data di assunzione dei lavoratori attualmente in missione; - la durata media dei contratti; - conferma che tutto il personale che verrà assorbito possiede l'attestato di formazione specifica - che tipologia di rischio (basso, medio, alto etc) prevede la formazione specifica - quant’altro possa risultare utile per tali valutazioni; Cordiali saluti

Risposta:

Segue:

56 addetto alla raccolta e trasporto 18/11/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
57 addetto alla raccolta e trasporto 01/07/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
58 addetto alla raccolta e trasporto 24/06/2021 31/08/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
59 addetto alla raccolta e trasporto 09/06/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
60 operaio addetto alla raccolta e trasporto 26/04/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
61 addetto alla raccolta e trasporto 01/11/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
62 addetto alla raccolta e trasporto 28/09/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
63 addetto alla raccolta e trasporto 26/04/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
64 addetto alla raccolta e trasporto 09/06/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
65 addetto alla raccolta e trasporto 06/04/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
66 addetto alla raccolta e trasporto 24/06/2021 31/08/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
67 operaio addetto officine e servizi generali 14/01/2019 31/12/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
68 addetto alla raccolta e trasporto 06/04/2021 31/08/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
69 addetto allo spazzamento manuale 28/10/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
70 addetto alla raccolta e trasporto 12/10/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
71 addetto alla raccolta e trasporto 28/09/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
72 impiegato ufficio tecnico - collaborazione sviuluppo tecnologico impianti 02/01/2019 31/12/2021 4 ORE 4 ORE BASSO
73 impiegato amministrativo 02/05/2019 30/04/2022 4 ORE 4 ORE BASSO
74 addetta al front-office / numero verde 30/05/2020 31/12/2021 4 ORE 4 ORE BASSO

Chiarimento n. 10

Domanda:

Buon giorno, Anche in considerazione dell'applicazione della clausola sociale nonché in applicazione del principio di trasparenza della procedura si chiede a codesta spett.le Stazione Appaltante di comunicare, al fine di permettere agli operatori economici le migliori valutazioni tecniche ed economiche: - la data di assunzione dei lavoratori attualmente in missione; - la durata media dei contratti; - conferma che tutto il personale che verrà assorbito possiede l'attestato di formazione specifica - che tipologia di rischio (basso, medio, alto etc) prevede la formazione specifica - quant’altro possa risultare utile per tali valutazioni; Cordiali saluti

Risposta:

Segue:

75 addetto alla manutenzione del verde 19/05/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
76  addetto al front office 15/11/2018 26/03/2022 4 ORE 4 ORE BASSO
77 addetto alla manutenzione del verde 01/02/2021 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
78 addetto alla manutenzione dei mezzi aziendali 27/02/2020 31/12/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
79 addetto alla raccolta e trasporto 24/01/2020 15/09/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
80 addetto alla raccolta e trasporto 24/06/2021 31/08/2021 4 ORE 12 ORE ALTO
81 operaio addetto alla gestione parco mezzi aziendale 04/10/2019 31/12/2021 4 ORE 12 ORE ALTO

Chiarimento n. 11

Domanda:

Relativamente all'art.19.3 del disciplinare di gara siamo a richiedervi se per servizi analoghi si debba intendere la somministrazione in generale o viceversa la somministrazione verso aziende operanti nel settore di riferimento ove opera la Stazione Appaltante (CCNL UTILITALIA) 

Risposta:

Per “servizi analoghi” a quelli oggetto di gara si intende l’aver effettuato servizi di somministrazione del personale nelle annualità e per gli importi di cui all'art. 19.3 del Disciplinare di gara.

Cordiali saluti

Il RUP

Chiarimento n. 12

Domanda:

Relativamente all'offerta tecnica, si chiede di conoscere se allegati quali cv ecc sono ricompresi o meno nel numero delle pagine riservate all'elaborato qualitativo. 

Risposta:

Si specifica che eventuali allegati, quali CV o altri, non sono ricompresi nelle pagine riservate al Progetto di gestione del servizio.

Cordiali saluti

Il RUP

 

Chiarimento n. 13

Domanda:

Spett.le Stazione Appaltante relativamente all'art.19.3 del disciplinare di gara siamo a richiedervi se per servizi analoghi si debba intendere la somministrazione in generale o viceversa la somministrazione verso aziende operanti nel settore di riferimento ove opera la Stazione Appaltante (CCNL UTILITALIA) Relativamente all'offerta tecnica chiediamo di conoscere se allegati quali cv ecc sono ricompresi o meno nel numero delle pagine riservate all'elaborato qualitativo. In attesa di cortese riscontro porgiamo cordiali saluti

Risposta:

QUESITO

Relativamente all'art.19.3 del disciplinare di gara siamo a richiedervi se per servizi analoghi si debba intendere la somministrazione in generale o viceversa la somministrazione verso aziende operanti nel settore di riferimento ove opera la Stazione Appaltante (CCNL UTILITALIA)

Per “servizi analoghi” a quelli oggetto di gara si intende l’aver effettuato servizi di somministrazione del personale.

QUESITO

Relativamente all'offerta tecnica chiediamo di conoscere se allegati quali cv ecc sono ricompresi o meno nel numero delle pagine riservate all'elaborato qualitativo.

Si specifica che il CV non è ricompreso nelle pagine riservate al Progetto di gestione del servizio.

Chiarimento n. 14

Domanda:

Spett.le Eco Lan, riportiamo i seguenti chiarimenti: 1) All’art. 1 del disciplinare di gara, in merito alla tabella contenente la stima delle figure professionali richieste, si riscontra che i costi indicati, per tutti i livelli, sono mediamente più alti di €0,08/h rispetto a quelli previsti per le APL. Si chiede pertanto di indicare i tassi INAIL utilizzati nel calcolo delle stime per tutti i livelli e che, ferma la tariffa derivante dall’applicazione del moltiplicatore offerto ai costi del lavoro indicati, in fase di esecuzione del servizio e fatturazione vi sarà evidenza della corretta scomposizione/indicazione tra costo del lavoro e margine di agenzia. 2) All’art. 23 del Disciplinare di gara, in merito all’indicazione del moltiplicatore di gara, si chiede conferma che i due estremi (1,03 e 1,10) siano compresi. 3) All’art. 8 del disciplinare di gara in merito alla facoltà dell’utilizzatore di domandare la sostituzione del personale somministrato, si chiede di rettificare la previsione in parola precisando che la sostituzione di una risorsa e la risoluzione del contratto di lavoro potrà aver luogo solo per mancato superamento del periodo di prova o a seguito di un procedimento disciplinare con licenziamento per giusta causa o giustificato motivo soggettivo. 4)All’art. 22 del disciplinare di gara, in merito all’offerta tecnica, si chiede conferma della possibilità di allegare, in eccesso alle 50 facciate A4 previste, ulteriore documentazione (quale ad es. Curricula Vitae) e se quest’ultima sarà valutata rispetto all’assegnazione dei rispettivi punteggi previsti dal disciplinare stesso. Cordiali Saluti

Risposta:

QUESITO

1) All’art. 1 del disciplinare di gara, in merito alla tabella contenente la stima delle figure professionali richieste, si riscontra che i costi indicati, per tutti i livelli, sono mediamente più alti di €0,08/h rispetto a quelli previsti per le APL. Si chiede pertanto di indicare i tassi INAIL utilizzati nel calcolo delle stime per tutti i livelli e che, ferma la tariffa derivante dall’applicazione del moltiplicatore offerto ai costi del lavoro indicati, in fase di esecuzione del servizio e fatturazione vi sarà evidenza della corretta scomposizione/indicazione tra costo del lavoro e margine di agenzia.

RISPOSTA

I tassi INAIL utilizzati nel calcolo delle stime sono i seguenti:

- qualifica operaio (livelli J, 1B, 2B, 3B) = 36 x mille

- qualifica impiegato (livelli 3B, 4B) = 5 x mille

Si conferma che in fase di esecuzione del servizio e fatturazione deve esserci evidenza della corretta indicazione del costo del lavoro e del margine di agenzia.

QUESITO

2) All’art. 23 del Disciplinare di gara, in merito all’indicazione del moltiplicatore di gara, si chiede conferma che i due estremi (1,03 e 1,10) siano compresi.

RISPOSTA

Si conferma

QUESITO

3) All’art. 8 del disciplinare di gara in merito alla facoltà dell’utilizzatore di domandare la sostituzione del personale somministrato, si chiede di rettificare la previsione in parola precisando che la sostituzione di una risorsa e la risoluzione del contratto di lavoro potrà aver luogo solo per mancato superamento del periodo di prova o a seguito di un procedimento disciplinare con licenziamento per giusta causa o giustificato motivo soggettivo.

RISPOSTA

Come da precedente chiarimento, si precisa che la sostituzione del lavoratore potrà essere richiesta dall’Ente nel caso in cui si manifestino i presupposti per una giusta causa di recesso o per mancato superamento del periodo di prova. Al di fuori di tali ipotesi, la richiesta di sostituzione non comporterà l’automatica risoluzione del contratto.

QUESITO

4) All’art. 22 del disciplinare di gara, in merito all’offerta tecnica, si chiede conferma della possibilità di allegare, in eccesso alle 50 facciate A4 previste, ulteriore documentazione (quale ad es. Curricula Vitae) e se quest’ultima sarà valutata rispetto all’assegnazione dei rispettivi punteggi previsti dal disciplinare stesso.

Come da precedente chiarimento, si specifica che eventuali allegati, quali CV o altri, non sono ricompresi nelle pagine riservate al Progetto di gestione del servizio. Si evidenzia inoltre, come indicato all’art.22 del Disciplinare di gara, che gli eventuali allegati saranno solo a comprova di quanto dichiarato nel Progetto di gestione del servizio.

Chiarimento n. 15

Domanda:

DISCIPLINARE: ART. 7 ULTIMO CPV. Si chiede se per la verifica del rispetto degli obblighi retributivi e contributivi possa ritenersi sufficiente ed equipollente la presentazione di DURC regolare. ART. 7 Sicurezza sul lavoro: responsabilità e formazione. Si chiede conferma che la Stazione appaltante terrà conto della disciplina normativa di settore secondo cui sussiste in capo all’utilizzatore l’obbligo di adottare tutte le specifiche misure di tutela e protezione in materia di salute e sicurezza ivi compreso l’obbligo di sorveglianza sanitaria secondo il combinato disposto del citato art. 35 comma 4 D.lgs. 81/2015 ss.m.i. e art. 41 del D.lgs. 81/2008 ss.m.i. nonché l’obbligo di informare e garantire i lavoratori in punto di sorveglianza medica ed i rischi specifici, dispositivi di protezione individuali in quanto il lavoratore somministrato è equiparato, a tutti gli effetti, ai lavoratori dipendenti. Sarà, di conseguenza, l’utilizzatore a rispondere della violazione degli obblighi di sicurezza atteso che solo a lui compete un effettivo controllo dei lavoratori somministrati e la garanzia dell’osservanza delle disposizioni in materia di tutela della salute e prevenzione degli infortuni. Saranno a carico dell’aggiudicatario solo ed esclusivamente gli obblighi di informazione e formazione sicurezza, parte generale, restando in capo all’Utilizzatore tutti gli obblighi di formazione sicurezza, parte speciale, addestramento e sorveglianza sanitaria, come anche previsto dal D.Lgs. 81/2008, nonché tutte le relative responsabilità. ART. 10 Si chiede conferma che in caso di applicazione delle penali il relativo importo non sarà decurtato dalla parte di fattura costituente il rimborso del costo del lavoro. ART. 29 Si chiede in caso di recesso/conclusione anticipata del rapporto contrattuale per cause differenti dalla giusta causa di voler garantire – in conformità con la normativa che disciplina la somministrazione lavoro – il diritto dei lavoratori a portare a termine i contratti individuali fino alla naturale scadenza (art. 45 CCNL Agenzie per il lavoro) e, dunque, il diritto del lavoratore di essere comunque retribuito sino alla scadenza naturale del contratto, con conseguente onere del Committente-utilizzatore di rimborso dei costi sostenuti dall’Agenzia (art 33 c. 2 D. Lgs. 81/15). ART. 12.2. Polizza assicurativa In tali fattispecie di affidamento, la responsabilità civile, secondo la normativa di settore è, ex lege, prevista in capo al solo Utilizzatore per quanto concerne i danni arrecati a terzi dal lavoratore somministrato nell’esercizio delle sue mansioni, intendendosi per terzo qualsiasi soggetto diverso dal lavoratore medesimo (art. 35, comma 7, d.lgs. n. 81/2015). In capo all’Apl sussiste , invece, la responsabilità per i danni diretti cagionati dai propri dipendenti diretti nell’espletamento delle attività oggetto dell’appalto. Giova, altresì, rammentare che le SA non possono procedere con una distribuzione degli oneri risarcitori differente da quella prevista dal legislatore per il contratto di somministrazione e, di conseguenza, non possono richiedere alle APL la stipula di polizze assicurative con coperture diverse e/o più ampie. (cfr. Circolare del Dipartimento della Funzione Pubblica n. 9 del 2007). Si chiede conferma che troverà applicazione la disciplina normativa sopra richiamata.

Risposta:

QUESITO

DISCIPLINARE: ART. 7 ULTIMO CPV. Si chiede se per la verifica del rispetto degli obblighi retributivi e contributivi possa ritenersi sufficiente ed equipollente la presentazione di DURC regolare

RISPOSTA

Relativamente a quanto richiesto all’art.7, ultimo cpv, non è sufficiente ed equipollente la presentazione di DURC regolare.

QUESITO

ART. 7 Sicurezza sul lavoro: responsabilità e formazione. Si chiede conferma che la Stazione appaltante terrà conto della disciplina normativa di settore secondo cui sussiste in capo all’utilizzatore l’obbligo di adottare tutte le specifiche misure di tutela e protezione in materia di salute e sicurezza ivi compreso l’obbligo di sorveglianza sanitaria secondo il combinato disposto del citato art. 35 comma 4 D.lgs. 81/2015 ss.m.i. e art. 41 del D.lgs. 81/2008 ss.m.i. nonché l’obbligo di informare e garantire i lavoratori in punto di sorveglianza medica ed i rischi specifici, dispositivi di protezione individuali in quanto il lavoratore somministrato è equiparato, a tutti gli effetti, ai lavoratori dipendenti. Sarà, di conseguenza, l’utilizzatore a rispondere della violazione degli obblighi di sicurezza atteso che solo a lui compete un effettivo controllo dei lavoratori somministrati e la garanzia dell’osservanza delle disposizioni in materia di tutela della salute e prevenzione degli infortuni. Saranno a carico dell’aggiudicatario solo ed esclusivamente gli obblighi di informazione e formazione sicurezza, parte generale, restando in capo all’Utilizzatore tutti gli obblighi di formazione sicurezza, parte speciale, addestramento e sorveglianza sanitaria, come anche previsto dal D.Lgs. 81/2008, nonché tutte le relative responsabilità.

RISPOSTA

In merito agli obblighi di informazione e formazione si fa riferimento e si conferma quanto già riportato in un precedente chiarimento che qui si riporta integralmente:

<<La formazione specifica come già chiarito nel disciplinare di gara è a carico del somministratore conformemente a quanto previsto all’art 35 comma 4 del D.Lgs. 81/2015 “Il somministratore informa i lavoratori sui rischi per la sicurezza e la salute connessi alle attività produttive e li forma e addestra all'uso delle attrezzature di lavoro necessarie allo svolgimento dell'attività lavorativa per la quale essi vengono assunti, in conformità al decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81….omississ….” >>

Per tutto ciò che riguarda la disciplina normativa relativa alla sicurezza sul lavoro si farà riferimento chiaramente al D.Lgs. 81/2008, e nello specifico, la sorveglianza sanitaria verrà effettuata dal medico competente di Eco.lan. S.p.A secondo le previsioni dell’art. 41 del citato decreto.

Fatto salvo quanto sopra, resta inteso che Eco.Lan. S.p.A. osserverà nei confronti dei lavoratori somministrati gli obblighi di prevenzione e protezione cui è tenuto, per legge e contratto collettivo, nei confronti dei propri dipendenti.

QUESITO

ART. 10 Si chiede conferma che in caso di applicazione delle penali il relativo importo non sarà decurtato dalla parte di fattura costituente il rimborso del costo del lavoro.

RISPOSTA

Così come indicato all’art. 10 del Disciplinare di gara <<L’ importo a titolo di penale verrà decurtato, a titolo prioritario, mediante ritenuta sulle somme spettanti all’aggiudicatario in esecuzione del presente CSA o a qualsiasi altro titolo dovute ovvero sulla cauzione definitiva>>.

QUESITO

ART. 29 Si chiede in caso di recesso/conclusione anticipata del rapporto contrattuale per cause differenti dalla giusta causa di voler garantire – in conformità con la normativa che disciplina la somministrazione lavoro – il diritto dei lavoratori a portare a termine i contratti individuali fino alla naturale scadenza (art. 45 CCNL Agenzie per il lavoro) e, dunque, il diritto del lavoratore di essere comunque retribuito sino alla scadenza naturale del contratto, con conseguente onere del Committente-utilizzatore di rimborso dei costi sostenuti dall’Agenzia (art 33 c. 2 D. Lgs. 81/15).

RISPOSTA

Si conferma quanto stabilito all’art.29 del Disciplinare di Gara.

QUESITO

ART. 12.2. Polizza assicurativa In tali fattispecie di affidamento, la responsabilità civile, secondo la normativa di settore è, ex lege, prevista in capo al solo Utilizzatore per quanto concerne i danni arrecati a terzi dal lavoratore somministrato nell’esercizio delle sue mansioni, intendendosi per terzo qualsiasi soggetto diverso dal lavoratore medesimo (art. 35, comma 7, d.lgs. n. 81/2015). In capo all’Apl sussiste, invece, la responsabilità per i danni diretti cagionati dai propri dipendenti diretti nell’espletamento delle attività oggetto dell’appalto. Giova, altresì, rammentare che le SA non possono procedere con una distribuzione degli oneri risarcitori differente da quella prevista dal legislatore per il contratto di somministrazione e, di conseguenza, non possono richiedere alle APL la stipula di polizze assicurative con coperture diverse e/o più ampie. (cfr. Circolare del Dipartimento della Funzione Pubblica n. 9 del 2007). Si chiede conferma che troverà applicazione la disciplina normativa sopra richiamata.

RISPOSTA

Fermo restando gli obblighi previsti all’art.7 del Disciplinare di gara, in riferimento al quesito formulato si precisa che l’assicurazione di responsabilità civile è riferita ai danni causati alla stazione appaltante, mentre l’assicurazione per danni causati a terzi rimane a carico dell’utilizzatore.

Chiarimento n. 16

Domanda:

Buongiorno, con riferimento a quanto indicato all’ultimo paragrafo di pag. 9 del Disciplinare, e precisamente “Al fine di consentire la gestione ottimale dei rapporti tra utilizzatore/somministratore/lavoratore, l’Agenzia si obbliga a garantire, entro 30 giorni dalla sottoscrizione del contratto, pena risoluzione in danno del contratto stesso e incameramento dell’ intera garanzia definitiva, l’istituzione - ove non presente - di una sede operativa/ufficio nel territorio del Comune di Lanciano (Chieti) ovvero in territori limitrofi allo stesso”; Chiediamo conferma che il possesso di una sede operativa nel Comune di Pescara possa soddisfare il requisito richiesto. Grazie

Risposta:

Si precisa che il Comune di Pescara non rientra nel requisito di cui all'articolo 7 del Disciplinare di gara, in quanto non limitrofo al Comune di Lanciano.

Chiarimento n. 17

Domanda:

Si chiede conferma che il moltiplicatore da offrire verrà applicato al costo del lavoro che verrà definito con l'aggiudicatario al termine della procedura di gara per singolo livello. In caso negativo chiediamo che vengano esplicitati i costi su cui applicare il moltiplicatore da offrire. Grazie

Risposta:

Il moltiplicatore offerto sarà applicato ai costi del lavoro indicati all'art. 1 del Disciplinare di gara così come previsto dal vigente CCNL di categoria.

Ad ogni buon fine, di seguito si esplicitano i costi indicati in tabella:

Profilo Professionale operaio livello J

CCNL comparto nettezza Urbana Aziende Municipalizzate (UTILITALIA)

COSTO ORARIO €/h (divisore 164,67

 

 

 

Elementi Retributivi

 

Eur.

Minimo salariale € 1.168,67

7,10

Indennità integrativa € 50,00

0,30

EDR € 10,33

0,06

Rateo h. 13^

      0,59665

Rateo h. 14^

      0,59665

Rateo Ferie/ROL/Ex Festività

0,78

T.F.R.

 

  0,61875

Inps 28,68%

2,7047

Inail 3,60%

0,3392

Formazione 4,0%

0,3782

Ente bilaterale sindacale 0,20%

0,0189

Monetizzazione permessi sindacali 0,10%

0,0071

ASPI 1,40%

0,1320

Totale costo del lavoro

 

€ 13,63

     

 

 

Profilo Professionale operaio livello 1B

CCNL comparto nettezza Urbana Aziende Municipalizzate (UTILITALIA)

COSTO ORARIO €/h (divisore 164,67

 

 

 

Elementi Retributivi

 

Eur.

Minimo salariale € 1.314,78

7,98

Indennità integrativa € 50,00

0,30

EDR € 10,33

0,06

Rateo h. 13^

0,67059

Rateo h. 14^

0,67059

Rateo Ferie/ROL/Ex Festività

0,88

T.F.R.

 

0,69543

Inps 28,68%

3,0291

Inail 3,60%

0,3799

Formazione 4,0%

0,4235

Ente bilaterale sindacale 0,20%

0,0211

Monetizzazione permessi sindacali 0,10%

0,0071

ASPI 1,40%

0,1500

Totale costo del lavoro

€ 15,27

     

 

 

 

 

Profilo Professionale operaio livello 2B

CCNL comparto nettezza Urbana Aziende Municipalizzate (UTILITALIA)

COSTO ORARIO €/h (divisore 164,67

 

 

 

Elementi Retributivi

 

Eur.

Minimo salariale € 1.623,17

9,86

Indennità integrativa € 50,00

0,30

EDR € 10,33

0,06

Rateo h. 13^

0,82665

Rateo h. 14^

0,82665

Rateo Ferie/ROL/Ex Festività

1,08

T.F.R.

 

0,85727

Inps 28,68%

3,7138

Inail 3,60%

0,4658

Formazione 4,0%

0,5180

Ente bilaterale sindacale 0,20%

0,0259

Monetizzazione permessi sindacali 0,10%

0,0071

ASPI 1,40%

0,1813

 Totale costo del lavoro

€ 18,72

     

 

Profilo Professionale operaio livello 3B

CCNL comparto nettezza Urbana Aziende Municipalizzate (UTILITALIA)

COSTO ORARIO €/h (divisore 164,67

 

 

 

Elementi Retributivi

 

Eur.

Minimo salariale € 1.811,45

11,00

Indennità integrativa € 50,00

0,30

EDR € 10,33

0,06

Rateo h. 13^

0,92193

Rateo h. 14^

0,92193

Rateo Ferie/ROL/Ex Festività

Chiarimento n. 18

Domanda:

Si chiede conferma che il moltiplicatore da offrire verrà applicato al costo del lavoro che verrà definito con l'aggiudicatario al termine della procedura di gara per singolo livello. In caso negativo chiediamo che vengano esplicitati i costi su cui applicare il moltiplicatore da offrire. Grazie

Risposta:

Segue tabella

 

Profilo Professionale operaio livello 3B

CCNL comparto nettezza Urbana Aziende Municipalizzate (UTILITALIA)

COSTO ORARIO €/h (divisore 164,67

 

 

 

Elementi Retributivi

 

Eur.

Minimo salariale € 1.811,45

11,00

Indennità integrativa € 50,00

0,30

EDR € 10,33

0,06

Rateo h. 13^

0,92193

Rateo h. 14^

0,92193

Rateo Ferie/ROL/Ex Festività

1,21

T.F.R.

 

0,95608

Inps 28,68%

4,1318

Inail 3,60%

0,5182

Formazione 4,0%

0,5777

Ente bilaterale sindacale 0,20%

0,0288

Monetizzazione permessi sindacali 0,10%

0,0071

ASPI 1,40%

0,2017

Totale costo del lavoro 

€ 20,83

       

 

Profilo Professionale impiegato livello 3B

CCNL comparto nettezza Urbana Aziende Municipalizzate (UTILITALIA)

COSTO ORARIO €/h (divisore 164,67

 

 

Elementi Retributivi

 

Eur.

Minimo salariale € 1.811,45

11,00

Indennità integrativa € 50,00

0,30

EDR € 10,33

0,06

Rateo h. 13^

0,92193

Rateo h. 14^

0,92193

Rateo Ferie/ROL/Ex Festività

1,20

T.F.R.

 

0,95608

Inps 28,68%

4,1318

Inail 0,5%

0,0720

Formazione 4,0%

0,5777

Ente bilaterale sindacale 0,20%

0,0288

Monetizzazione permessi sindacali 0,10%

0,0071

ASPI 1,40%

0,2017

Totale costo del lavoro 

€ 20,38

     

 

 

Profilo Professionale impiegato livello 4B

CCNL comparto nettezza Urbana Aziende Municipalizzate (UTILITALIA)

COSTO ORARIO €/h (divisore 164,67

 

 

Elementi Retributivi

 

Eur.

Minimo salariale € 1.962,76

11,92

Indennità integrativa € 50,00

0,30

EDR € 10,33

0,06

Rateo h. 13^

0,99851

Rateo h. 14^

0,99851

Rateo Ferie/ROL/Ex Festività

1,30

T.F.R.

 

1,03549

Inps 28,68%

4,4677

Inail 0,5%

0,0779

Formazione 4,0%

0,6247

Ente bilaterale sindacale 0,20%

0,0312

Monetizzazione permessi sindacali 0,10%

0,0071

ASPI 1,40%

0,2181

Totale costo del lavoro 

€ 22,04